Guai grossi per Gigi D’Alessio

Fabio Avallone

Non è affatto un bel momento per Gigi D’Alessio, almeno per quello che riguarda il suo rapporto con la giustizia italiana. Tra qualche mese (è prevista per giugno) arriverà la sentenza nel processo che lo vede imputato per rapina nei confronti di due fotografi. Il popolare cantante napoletano, infatti, nel 2007 dopo una colluttazione sottrasse l’attrezzatura ai due reporter che speravano di fargli qualche scatto con Anna Tatangelo, quando la loro relazione non era ancora pubblica.

Ieri, invece, la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per una presunta evasione fiscale da un milione di euro risalente al 2010. Secondo i giudici, infatti, Gigi D’Alessio avrebbe nascosto della documentazione contabile della società “GgD srl” al fine di evadere le tasse.

Il conduttore di “Made in sud” è imputato insieme ad altre quattro persone. La procura è convinta che i documenti contabili sarebbero stati fatti sparire simulando il furto di un’automobile. Tra i reati contestati agli altri imputati, infatti, c’è anche la simulazione di reato.

 



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu