Domenica gratis al Museo Archeologico per i “beni culturali invisibili”

Valentina Cosentino
Domenica gratis al Museo Archeologico per i “beni culturali invisibili”
5 (100%) 1 vote

Torna, come ogni prima domenica del mese, l’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Cultuali e del Turismo “Domenica al Museo“, una domenica gratutita in tutti i musei e siti archeologici dello stato.

E’ questa l’occasione giusta per dare un’occhiata ai “Beni culturali invisibili” i cento capolavori mai visti che il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ha reso disponibili in un allestimento insolito, a metà strada tra una vera e proria musealizzaione ed un deposito aperto.

Nello specifico è stata allestita, in uno dei cortili, una grande teca in plexiglas in cui sono state esposte ocme se fossero però in un deposito, statue, busti e iscrizioni provenienti da Ercolano, Pompei, Cuma, Pozzuoli, Baia. Il progetto parzialmente finanziato dalla Fondazione Telecom Italia mira proprio ad una valorizzazione anche delle opere conservate nelle aree di deposito del Museo.

Il materiale scultore esposto era prima custodito in uno dei depositi dle museo stesso che si apprestano a diventare sede espositiva. Ogni opera scorrerrà su un video visibile dalla teca stessa con una breve descrizione del pezzo e della sua provenienza.

Tra gli altri musei e siti archeologici visitabili gratuitamente a Napoli e dintorni si segnalano anche: Castel Sant’Elmo, Museo Archeologico e Palazzo Reale,  scavi di Pompei e Ercolano, la Reggia a Caserta e l’Arco di Traiano a Benevento



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu