Difendi la città: arriva lo sportello antidiffamazione

Valentina Cosentino

E’ stato presentato ieri, martedì 18 aprile, nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, lo sportello online “Difendi la Città”.

Lo sportello si configura come un modulo on line disponibile sul sito del comune di Napoli, disponibile cliccando qui,  per raccogliere le segnalazioni dei cittadini relative alle offese contro Napoli. Gli uffici comunali interessati procederanno alle opportune verifiche e precisazioni ed avviando, ove se ne verifichino gli estremi , e previa attenta valutazione dell’Avvocatura comunale, iniziative legali per tutelare la dignità del territorio, l’immagine e la reputazione della città di Napoli e del popolo partenopeo.

Queste le parole del Sindaco: «La partecipazione dei cittadini è fondamentale per l’azione politico amministrativa di questa città – ha spiegato de Magistris – avvieremo azioni legali quando si tratterà di mistificazioni e non di critica, perché questa città ha bisogno delle critiche. Con i soldi che ricaveremo dalle azioni civili, faremo quelle piccole azioni che i cittadini ci chiedono per migliorare decoro e servizi. Siamo convinti che questo sportello faccia rinnovare l’orgoglio partenopeo». «Non è un atteggiamento da presuntuosi ma da partenopei. Non ci sentiamo un ghetto né affetti da manie di persecuzione, ma vogliamo rimettere apposto i fatti. Quotidianamente ci imbattiamo in azioni che ledono l’immagine della città e che tentano di frenare le potenzialità, gli investimenti economici. Noi vogliamo ricostruire le verità sfregiate»



Comments to Difendi la città: arriva lo sportello antidiffamazione

  • Finalmente qualcuno che difende la nostra dignità. Non si può fare sempre di tutta l’erba un fascio.
    Qui a Napoli ci sono tantissime persone perbene che si sentono continuamente offese da ingiurie gratuite.

    Maria 19 aprile 2017 11:03 Rispondi
  • Davvero una bella iniziativa desiderata da tempo e che mi auguravo potesse essere, prima o poi intrapresa per migliorare il modo di essere critici e su questo impegno mi auguro vi sia anche la forza ed il coraggio di intraprenderne sulla stessa falsariga un’altra ulteriore parimenti costruttiva che consenta anche di segnalare, al fine di porre soluzione, anche i disservizi e le situazioni paradossali che i bravi napoletani devono subire, ne cito una per esempio “i contenitori dei rifiuti parcheggiati sugli stalli dei disabili oppure nelle zone a pagamento preposte alla sosta delle auto, sottili mortificatori della vergogna del cittadino ed a causa dei quali ne consegue un mancato incasso/danno alle casse Comuni” etc…. Sarei un Orgoglioso Napoletano se potessi offrire il mio impegno, sostenendo le sane iniziative affinché si possano tentare soluzioni per migliorare la vivibilità per tutti i miei concittadini

    Ettore 19 aprile 2017 13:10 Rispondi
  • Finalmente .
    Grazie

    Raffaele 19 aprile 2017 14:25 Rispondi
  • Grazie finalmente a napoli si vedono turisti sono orgoglioso di essere napoletano

    Raffaele 19 aprile 2017 14:27 Rispondi
  • Napoli e’una citta’bellissima e non abbiamo bisogno Di NESSUNO Che Ci Butta giu
    I problemi stanno in tutte Le citta’del mondo e specialmente nelle grandi capitali
    Ora e’ora Che Napoli non si faccia mettere I piedi in testa specialmente da quelli del nord

    Maria Di Bartolomeo 19 aprile 2017 19:35 Rispondi
  • grazie a MO! e a chi ne ha fatto un impegno reale, ottima iniziativa

    Anna 20 aprile 2017 9:21 Rispondi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu