De Laurentis: “I giornalisti del Nord odiano me e il Napoli, odiano il Sud”

Paola Palmieri

Dopo la fine della della partita di ieri in cui il Napoli è stato battuto dal Real Madrid, uscendo così dalla Champions League il presidente Aurelio de Laurentis ai microfoni di Mediaset Premium ha dichiarato

Dopo la fine della della partita di ieri in cui il Napoli è stato battuto dal Real Madrid, uscendo così dalla Champions League il presidente Aurelio de Laurentis ai microfoni di  Mediaset Premium ha dichiarato: “La delusione di Madrid non c’è. Abbiamo fatto un primo tempo esemplare, poi il Real Madrid è pure sempre il Real Madrid. E’ già un successo poter giocare contro di loro. I tifosi hanno regalato uno spettacolo esemplare.”

Mentre per quanto riguarda la questione Sarri ha detto: “Sarri? Non c’è mai stato un caso aperto. Ho sempre parlato di Sarri come un esteta, un grande allenatore. I giornalisti del nord mi odiano ed odiano il Napoli. E’ da Cavour che il Nord odia il sud. Si sono scatenati tutti contro di me. Ad una sconfitta hanno aggiunto cattiveria, complicandoci la partita con l’Atalanta, che infatti abbiamo perso. Mimmo Malfitano è da sempre juventino, la Gazzetta dello Sport scrive contro il Napoli. Il nostro è un paese disunito e regionalizzato. Siamo in un regime silente, dobbiamo dire quello che non pensiamo. Io amo la libertà d’espressione. Sentire nei vari stadi Vesuvio lavali col fuoco è assurdo, ed i napoletani non si ribellano“.



Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...
Menu